Giovanni Ragno

L’etica della cura nello sguardo di Ildegarda: scritture e oggetti come spazi sacri
Tutor: Laura Carnevale
Co-tutors: Ada Campione, Marienza Benedetto
Corso di Dottorato: “Patrimoni Storici e Filosofici per un’innovazione sostenibile”,
Ciclo XXXIX
Istituzione di appartenenza: Università degli studi di Bari “Aldo Moro”

Abstract
Il progetto di ricerca, inserendosi nel contesto degli studi sulle scritture femminili medievali, sulla religione materiale e sulla biblioterapia, intende porre l’accento sul rapporto che intercorre tra etica della cura, scrittura femminile e oggetti sacri nell’opera di Ildegarda di Bingen (1098-1179).
L’indagine prevedrà la disamina storico-critica dei racconti di guarigione redatti da Ildegarda sotto forma di consilia preventivi e terapeutici, ricette e scritture private̶ mutuati sia dall’imponente Epistolarium, sia, in misura minore, dalle opere medico-naturalistiche Physica e Causae et curae̶ descritti e percepiti quali “oggetti” che favorivano nel lettore/paziente benefici psicologici e fisiologici, offrendosi come spazio sacro di cura interiore ed esteriore. Anche attraverso l’apporto di categorie interpretative sviluppatesi nell’ambito dei cognitive studies, i racconti ildegardiani saranno esaminati nel loro valore materiale di “amplificatori culturali e cognitivi”.
Le ricerche, infine, confluiranno in una raccolta di brani, da intendersi come florilegio di “soccorsi narrativi” per i lettori del nostro tempo, con il duplice intento di avviare un lavoro di traduzione delle epistulae ildegardiane in lingua italiana e di promuovere̶ in riferimento alle definizioni di salute elaborate dall’OMS (1946), dalla Cost., art. 32, dalla CEI Pastorale della Salute (1982) e, più di recente, dall’Agenda 2030 (goal 3)̶ una concezione di benessere dell’individuo dinamica e multidimensionale (corpo, psiche, spirito) declinata in base alla complessità dl presente.
Parole chiave
Letteratura medica mediolatina, scrittura femminile, oggetti e spazi sacri.

Consulta universitaria per la storia del cristianesimo e delle chiese